Peter Singer, filosofo australiano noto per le sue teorie sull’animalismo, è stato criticato per aver affermato che gli esseri umani non hanno un valore intrinseco superiore a quello degli animali. Le sue idee hanno suscitato polemiche e reazioni negative tra i cristiani, che lo accusano di relativizzare la dignità umana e di contraddire il messaggio del Vangelo.