Microsoft ha richiamato a casa i dipendenti per un problema di sicurezza non specificato, ma sembra essere legato a un bug critico che potrebbe essere stato scoperto da alcuni dipendenti. La notizia è stata confermata da fonti interne, ma la società non ha fornito ulteriori dettagli. Il caso ricorda altri episodi simili avvenuti in passato, come ad esempio il caso di Google che richiamò a casa i dipendenti per un problema di sicurezza legato a un bug nel proprio sistema di autenticazione.